GARR | CONTATTI              

  • foto del Colosseo

 

 L’evento “Innovating Colosseo. Cultura e ricerca a banda ultralarga” è stato l’occasione per inaugurare l’attivazione del collegamento in fibra ottica del Colosseo, del Foro Romano e Palatino e delle sedi del Museo Nazionale Romano (Crypta Balbi, Palazzo Altemps, Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano) alla rete GARR, l’infrastruttura che fornisce connettività a banda ultralarga al mondo della ricerca e dell’istruzione.

GARR e Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area archeologica di Roma hanno voluto celebrare questo storico momento per mettere in luce lo straordinario patrimonio culturale nazionale e, allo stesso tempo, il potenziale di innovazione del nostro Paese in questo settore a beneficio non solo degli addetti ai lavori ma anche di tutti i cittadini.

Nel corso della serata, è stata messa in scena una performance dal vivo, ideata e realizzata appositamente per l’evento dal regista di fama internazionale Giorgio Barberio Corsetti, che ha sfruttato la rete per far interagire in tempo reale e ad altissima definizione interpreti, che seppur dislocati in luoghi geograficamente lontani, sono tutti interconnessi attraverso la rete della ricerca.

 On the 13th of October GARR and the Archaeological Superintendency of Rome celebrated the connection of the Superintendency sites to the GARR network with a distributed theatrical and musical performance. The performance organized during the event "Innovating Colosseum. Culture and Research in ultra broadband” was designed and produced by the internationally renowned director Giorgio Barberio Corsetti, who used the GARR network to enable the real-time interaction in high definition of actors located in geographically distant places.
The Colosseum, the Aula Ottagona, the Baths of Diocletian, the Crypta Balbi and the National Laboratories of Frascati of INFN were the locations involved in the show. During the performance two musicians, one in Frascati and the other in Rome, playing together through the application LoLa (the innovative audio-video at low latency realized by GARR and the Tartini Music Conservatory of Trieste), created an evocative soundtrack for drums and bass.
The Archaeological Superintendency of Rome is the first in Italy to connect so many venues in ultra broadband, anticipating by five years the objectives established in the Digital Agenda which calls for connections at 100 Mbps by 2020. The collaboration between GARR and the Superintendency is part of a wider strategy to use new ICT technologies for preservation, study and promotion of the rich cultural heritage of Italy.
The performance is also an example of the broad collaboration in the research community which includes the National Institute of Nuclear Physics (INFN), the University of Cassino, the Marche Polytechnic University and the Tartini Music Conservatory in Trieste.



Credits

evento organizzato da:
logo Consortium GARR Logo Soprintendenza Speciale per il Colosseo il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma

coproduzione:
logo Fattore K

in collaborazione con:
logo Istituto Nazionale di Fisica Nucleare logo Università di Cassino e del Lazio Meridionale Conservatorio di musica Giuseppe Tartini

sponsor:
logo Fastweb logo Juniper

Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori informazioni sull uso dei cookies e su come eliminarli leggi la nostra Cookies policy.

Accetto cookies da questo sito.