Europa, News, GÉANT

EaPConnect

Con EaPConnect la rete GÉANT arriva in Azerbaigian e Bielorussia

Con il collegamento tra Azerbaigian e Bielorussia alla rete GÉANT si aprono nuovi orizzonti di collaborazione internazionale nell’ambito della scienza e dell’istruzione.

Questo collegamento è frutto del progetto europeo EaPConnect (Eastern Partnership Connect) volto a creare una rete dell’istruzione e della ricerca nella regione del Partenariato orientale, collegando Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldavia ed Ucraina alla dorsale europea GÉANT.

Questo collegamento, che segue quello con Georgia ed Armenia degli scorsi mesi, rafforza le basi del Partenariato Orientale quale hub collaborativo che permette alla regione di contribuire alla ricerca globale.

Nello specifico il link azero connette Baku a Budapest, in Ungheria, alla velocità di 1 Gbps e permette di a più di 30 istituti di partecipare a programmi di collaborazione scientifica a livello globale. Dalla bielorussa Minsk alla polacca Poznan, invece, il link bielorusso offre una capacità di 5 Gbps per lo scambio di dati tra paesi.

“L’area del Partenariato orientale è una regione in rapida evoluzione” commenta Steve Cotter, CEO della rete europea GÉANT, “si tratta della prima volta che una rete della ricerca si collega con la regione. Ciò significa che ci sono molte opportunità di collaborazione che si profilano all’orizzonte dal campo del cambiamento climatico, alla sismologia, alla fisica delle particelle o al calcolo ad elevate prestazioni (HPC) . Siamo sicuri che queste reti favoriranno una migliore cooperazione e una maggiore innovazione.”

Per maggiori informazioni (in inglese):

Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.