Training

  • Research & Training
  • Training
  • Webinar Open Science Cafè "Il data steward: chi è, cosa fa e perché è fondamentale"

Upcoming training events

There are no training events scheduled at the moment

Currently no events are available

Further information on planned activities on LearningGARR.

From fostering digital literacy to advanced technical training to scholarships for young innovators: GARR in-class and distant learning activities are dedicated to the research and education community.

GARR offers courses on topics linked to the management and use of the network, as well as of advanced services and applications delivered on top of it: from network management to cybersecurity, from monitoring to digital identity, from Open Educational Resources (OER) to advanced services. Training activities are designed to support the dissemination of technical knowledge and to exchange information and best practices on research and development of new technologies and services.

In addition, GARR promotes initiatives to disseminate and enhance digital skills and digital literacy, to pave the way towards a conscious use of the Internet and the e-Infrastructures.

GARR training offer is open to all users in the Research and Education community and includes:

  • Seminars and in-class courses;
  • Webinars and self-paced e-learning courses.

GARR annually awards Scholarships to young graduates that are specialising on themes related to e-Infrastructures.

Training events

EmailPrintExport ICS

Webinar Open Science Cafè "Il data steward: chi è, cosa fa e perché è fondamentale"

Title:
Webinar Open Science Cafè "Il data steward: chi è, cosa fa e perché è fondamentale"
When:
Thu, 13. January 2022, 13:50 h - 15:00 h
Where:
On-Line - On-Line
Category:
Formazione GARR
Community:
Ricerca scientifica, Ricerca biomedica, Beni culturali, Università, Scuola, Musica e Arte
Video:
https://www.garr.tv/stream/61e01fe63ef1a1015a24be60

Description

Per praticare una corretta gestione dei dati e degli altri risultati della ricerca è essenziale avere un supporto adeguato. Il data steward è una nuova figura professionale, nata per facilitare i principi dell’Open Science e di cui ci sarà grande bisogno nel mondo della ricerca: secondo una stima della Commissione europea dovranno esserci 500.000 di questi professionisti in Europa entro il 2027. Dunque chi è e cosa fa il data steward? Di base è una figura di supporto al ricercatore, un esperto nella gestione dei dati e degli altri risultati della ricerca che ha competenze tecniche, legali ed etiche. Si parlerà del ruolo e delle competenze di questa nuova figura professionale nell’Open Science café di gennaio con Shalini Kurapati e Valentina Pasquale.

Programma

  • 13:50-14:00 - Apertura del collegamento e benvenuto
  • 14:00-14:10 - Introduzione
  • 14:10-14:35 - Presentazione a cura di Valentina Pasquale
  • 14:35-15:00 - Q&A/Discussione

Docenti

Maria Bellantone: si occupa di portare avanti le attività e policy istituzionali sui vari fronti della scienza aperta ad Eurac Research, dove lavora nel gruppo di supporto alla ricerca. In passato ha lavorato per case editrici scientifiche internazionali occupandosi di riviste, libri e più recentemente di piattaforme aperte (F1000Research), curando anche collaborazioni con svariate istituzioni e società scientifiche. La sua formazione accademica è partita dalla chimica per finire alla scienza dei materiali, passando attraverso le biotecnologie.

Valentina Pasquale: lavora come "Research Data Management Specialist" all'Istituto Italiano di Tecnologia, dove coordina i servizi di supporto per la gestione dei dati della ricerca e la scienza aperta. Coordina la GO FAIR Data Stewardship Competence Centers Implementation Network. Prima di occuparsi di dati della ricerca, ha ottenuto un dottorato in "Humanoid Technologies" all'Università di Genova nel 2010 e lavorato per diversi anni nel campo delle Neuroscienze Computazionali.

Shalini Kurapati: lavora come “Open Science and Research Data Management Fellow” al Politecnico di Torino. Il suo ruolo principale è quello di co-fondatrice e CEO di clearbox.ai, si occupa di valutazione e validazione di dati e algoritmi di Intelligenza Artificiale. In passato ha fatto parte del primo progetto di data stewardship istituito presso la TU Delft, per creare competenze e ruoli per consigliare i ricercatori su RDM e FAIR data. Ha 7 anni di esperienza di ricerca all'intersezione di tecnologia, politica e management. È anche una professionista certificata per Certified Information Privacy Professional/Europe (CIPP/E).

Maggiori informazioni


Venue

Location:
On-Line
City:
On-Line