Training

  • Research & Training
  • Training
  • Webinar: Insegnare rispettando il copyright: casi di libero utilizzo per l'attività didattica

Upcoming training events

There are no training events scheduled at the moment

Further information on planned activities on LearningGARR.

From fostering digital literacy to advanced technical training to scholarships for young innovators: GARR in-class and distant learning activities are dedicated to the research and education community.

GARR offers courses on topics linked to the management and use of the network, as well as of advanced services and applications delivered on top of it: from network management to cybersecurity, from monitoring to digital identity, from Open Educational Resources (OER) to advanced services. Training activities are designed to support the dissemination of technical knowledge and to exchange information and best practices on research and development of new technologies and services.

In addition, GARR promotes initiatives to disseminate and enhance digital skills and digital literacy, to pave the way towards a conscious use of the Internet and the e-Infrastructures.

GARR training offer is open to all users in the Research and Education community and includes:

  • Seminars and in-class courses;
  • Webinars and self-paced e-learning courses.

GARR annually awards Scholarships to young graduates that are specialising on themes related to e-Infrastructures.

Training events

EmailPrintExport ICS

Webinar: Insegnare rispettando il copyright: casi di libero utilizzo per l'attività didattica

Title:
Webinar: Insegnare rispettando il copyright: casi di libero utilizzo per l'attività didattica
When:
Thu, 16. March 2023, 14:30 h - 16:00 h
Where:
On-Line - On-Line
Category:
Formazione GARR
Community:
Ricerca Scientifica, Ricerca biomedica, Scuola, Università, Musica e Arte, Beni Culturali

Description

Programma

  • Parte 1 (Andrea Rossetti): Dal copyright all’open access: evoluzione e sfide per la proprietà intellettuale nell’era digitale (15 minuti)
    • Cenni storici sulla nascita e lo sviluppo del diritto d'autore
    • Diritto d’autore e rivoluzione digitale
    • Definizione di open access e modelli di pubblicazione in open access
    • Vantaggi e svantaggi dell'open access nella didattica
    • Le politiche di open access nelle istituzioni accademiche
  • Parte 2 (Simone Aliprandi): Elementi di diritto d’autore applicati alla didattica (20 minuti)
    • Le opere tutelate e i soggetti titolari
    • Diritti d’autore, diritti morali e diritti connessi
    • Come tutelare i propri materiali didattici
  • Parte 3 (Simone Aliprandi): Casi di libero utilizzo per l’attività didattica (25 minuti)
    • Le varie forme del pubblico dominio
    • Fair use ed eccezioni al diritto d’autore
    • Applicare le licenze Creative Commons alle proprie opere
    • Trovare materiali riutilizzabili liberamente per la propria attività didattica

Docenti

Simone Aliprandi (1979): è un avvocato che si occupa di consulenza, ricerca e formazione nel campo del diritto d’autore e più in generale del diritto delle tecnologie digitali. Responsabile del progetto Copyleft-italia.it, è membro del network Array e collabora come docente con alcuni istituti universitari. Ha pubblicato articoli e libri sul mondo delle tecnologie open e della cultura libera, rilasciando tutte le sue opere con licenze di tipo copyleft. In particolare si segnalano le monografie "Capire il copyright" (Ledizioni, 2012), "Creative Commons: manuale operativo" (Ledizioni, 2013), "Fare Open Access" (Ledizioni, 2017) e "Software licensing & data governance" (Apogeo, 2020). È professore a contratto presso l'ISIA di Firenze dall’anno accademico 2018-2019 a tutt'oggi.

Andrea Rossetti (1966): è professore associato di Filosofia del diritto all'Università di Milano-Bicocca dal 2008, dove insegna anche Informatica giuridica (insegnamento che dal 2007 al 2012 ha ricoperto anche alla Statale di Milano e dal 2016 al 2022 all'Accademia della Guardia di Finanza e al Collegio Ghislieri di Pavia). I suoi lavori principali riguardano lo studio della possibilità dell'uso di sistemi formali per l'espressione del diritto e l'ontologia degli oggetti sociali e immateriali. Attualmente, in questo ambito, i suoi studi sono concentrati sul concetto di "documento giuridico telematico". Dal 1999, si occupa di Informatica giuridica; in particolare ha dedicato alcuni saggi di carattere divulgativo all'idea di "openness" nell'ambito dell'ICT e all'idea di privacy; più recentemente ha iniziato a occuparsi di sicurezza informatica dal punto di vista giuridico; ha curato ed introdotto il manuale: Legal Informatics; ha curato per la rivista Ragion pratica nel 2019 un numero monografico sulla blockchain e nel 2021 uno sulla governance dell'IA. Nel 2017 ha cofondato lo spin-off universitario ReD Open che si occupa di trasformazione digitale.

Maggiori informazioni


Venue

Location:
On-Line
City:
On-Line