Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

  • Comunità
  • Ricerca biomedica
  • Progetto con Ministero della Salute
  • Infrastruttura d'accesso alla rete

Ricerca biomedica, Rete

Infrastruttura d’accesso alla rete

La progettazione nasce da richieste specifiche degli istituti da collegare in base alle caratteristiche e alle specifiche esigenze scientifiche di ciascuno.

Questa infrastruttura inoltre facilita la collaborazione scientifica a livello europeo ed internazionale attraverso un capillare sistema di interconnessione con le altre reti della ricerca nazionali e alla rete europea GÉANT.

Criteri di Progettazione

Di seguito sono riepilogati i criteri adottati per la progettazione della soluzione proposta:

  • Fornitura di circuiti ad alta capacità per la connettività di rete nazionale ed internazionale
  • Fornitura di servizi avanzati di rete e applicativi
  • Supporto specializzato a garanzia dell’operatività dell’infrastruttura di accesso e di dorsale
  • Progettazione di servizi ad hoc per esigenze specifiche (come circuiti dedicati o allocazioni temporanee di banda)
  • Attivazione, su richiesta, di una linea di backup
  • Formazione sulle tecnologie di rete adottate

Modello di accesso proposto

L’infrastruttura proposta prevede la fornitura a ciascun istituto di un collegamento primario di accesso alla rete GARR di alta capacità e, per le organizzazioni che ne fanno richiesta, di un collegamento secondario di capacità uguale o inferiore da utilizzare come backup del collegamento primario.

GARR inoltre fornisce un apparato di terminazione preconfigurato per il collegamento primario, più un apparato per il collegamento secondario, se richiesto. Dove possibile, i collegamenti primario e secondario saranno attestati su due Pop (punti di presenza) diversi, in modo da garantire affidabilita’ del servizio di connettività.