Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Contest scuola digitale: ecco i vincitori che andranno a Didacta

GARR, Scuola, News, Formazione

Contest scuola digitale

Contest scuola digitale: ecco i vincitori che andranno a Didacta

Creare un video interattivo su un tema scelto da docenti e studenti per integrare il digitale alla didattica: questo l'oggetto del concorso organizzato da GARR - in collaborazione con l'università La Sapienza di Roma - a cui hanno partecipato numerose scuole in tutta Italia.

Dopo mesi di formazione ai docenti e di integrazione delle tecnologie digitali nella didattica scolastica, una giuria di esperti - composta da Giovanni Ragone e Donatella Capaldi (Università di Roma La Sapienza) e Nadia Sansone (Unitelma Sapienza) - ha valutato i prodotti multimediali realizzati e ha selezionato i due gruppi vincitori del concorso.

I vincitori della competizione sono, a pari merito, i ragazzi del Liceo Galilei di Trieste, guidati dal professor Giovanni Rizzi, con un lavoro incentrato sul tema della violenza sulle donne e gli studenti dell’IIS Marconi-Guarasci di Cosenza, guidati dalla professoressa Rosa Marincola, con un video sull’Intelligenza Artificiale. Come riconoscimento, ad entrambe le scuole sarà data la possibilità di presentare il proprio lavoro a Didacta, il più importante appuntamento fieristico sul mondo della scuola, che si svolgerà a Firenze dal 9 all’11 ottobre 2019.

Questo concorso è parte di un’attività più ampia: un percorso gratuito di supporto all’uso delle principali metodologie didattiche incentrate sul digitale promosso dal progetto europeo Up2U, che il 23 ottobre lancerà via webinar una nuova fase del percorso di formazione aperta a tutti i docenti delle scuole secondarie di II grado che vogliano sperimentare con i loro studenti una modalità alternativa di fare didattica. L’attività della nuova edizione sarà incentrata sulla progettazione di percorsi per la valorizzazione dei beni culturali legati agli ambiti umanistici e scientifici.

Per prendere parte al nuovo gruppo che lavorerà nell’anno scolastico 2019/2020, seguite gli aggiornamenti sui canali GARR o contattate Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Maggiori informazioni