Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Online presentazioni, foto e video del Workshop GARR 2019

GARR, Workshop, News, Eventi

Workshop GARR 2019

Online presentazioni, foto e video del Workshop GARR 2019

Sono online tutte le presentazioni e le riprese del Workshop GARR Net Makers che si è svolto presso l’Università di Roma Tre dall’8 al 10 ottobre.

Sono inoltre disponibili sul sito dell’evento materiali di approfondimento tra cui le foto e le interviste ad alcuni dei protagonisti.

VIDEO GARR

Workshop GARR 2019 - Siamo tutti Net Maker!

Vedi gli altri video su GARR.tv

Con 350 esperti di networking, 55 relatori, borsisti, neolaureati e giovani talenti, il workshop GARR è un importante momento di incontro, confronto e condivisione con la comunità della rete e della ricerca sui temi più caldi del momento: tavoli tecnici, dibattiti, panel e corsi tematici su evoluzione della rete, reti europee della ricerca, data centre, cloud, sicurezza, monitoring e servizi, normativa e identità federata.

Una parte importante del workshop è stata dedicata all’evoluzione della rete: capillarità e resilienza le parole chiave emerse per creare un’infrastruttura che abbia i requisiti giusti per raggiungere velocità tendenti al Terabit e ospitare servizi sempre più numerosi e di qualità, anche grazie al supporto di un’automazione crescente.

Tutto questo non perdendo di vista l’evoluzione delle reti europee della ricerca e con un occhio costantemente puntato sulla sicurezza della rete, nel rispetto di privacy e GDPR.

Il tema della sicurezza è stato trattato tramite la presentazione di diversi casi d’uso: tra tutti il penetration testing e il docker security playgorund che, tramite la simulazione di scenari d’attacco, vedono la prevenzione come importante eimprescindibile strumento di difesa.

Sono state inoltre illustrate le novità sui servizi GARR, tra cui SCARR, con le sue modalità d’uso rinnovate e sono stati inoltre ospitati 2 panel, uno dedicato alla normativa AGID sui data centre e al suo impatto sul mondo accademico e della ricerca e l’altro dedicato a Open ID Connect.

Infine in ambito cloud sono stati presentati i modelli di servizi in uso nelle università, oltre a diverse novità, passando per Idem e Edugain, senza i quali una fruizione agevole dei servizi cloud non sarebbe possibile e per i casi d’uso della cloud GARR come l’European Gravitational Observatory.

La varietà si conferma essere uno dei motivi principali per cui il workshop GARR Net Makers è diventato ormai un appuntamento unico e atteso da tutta la comunità della ricerca: attingere dalla diversità e mettere in comune gli strumenti usati dai tanti domini scientifici crea infatti sinergie dal valore inestimabile per poter crescere insieme e dare forma ad un futuro migliore.

Ad maiora!