Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Ottimismo e scienza: GARR partecipa al Festival delle Scienze

GARR, News, Eventi

Ottimismo e scienza: GARR partecipa al Festival delle Scienze

Ottimismo e scienza: GARR partecipa al Festival delle Scienze

Una settimana dedicata al ruolo della scienza nel guardare al futuro. Riscaldamento globale, nuove forme di energia, economia e progresso sostenibili, situazione dell’acqua, futuro della tecnologia a basso costo, sviluppo delle città, crescita e decrescita demografica: questi e molti altri i temi cruciali dell’attualità che verranno affrontati nella 15° edizione del National Geographic Festival delle Scienze.

Prodotto dalla Fondazione Musica per Roma con la partneship progettuale di Codice Edizioni, il National Geographic Festival delle Scienze, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale, è realizzato da National Geographic con ASI e INFN, con la partecipazione delle Biblioteche di Roma e numerosi partner scientifici, tra cui GARR.

L’evento sarà interamente online e si svolgerà dal 23 al 29 novembre sui canali social e il sito dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e la pagina Facebook del Festival.

Il programma si articolerà in sette macroaree - Pianeta, Società ed Economia, Universo e Spazio, Tecnologia e Innovazione, Cervello e Pensiero, Snodi della Scienza, Salute e Medicina - attraverso le quali esplorare i progressi compiuti e i traguardi ancora da raggiungere.

GARR sarà presente, insieme a CNR, CMCC, ESA, INAF, INGV e ISPRA, nel ricco programma Educational, rivolto al pubblico più giovane e quest’anno completamente fruibile online. Tra le tante attività che verranno presentate, una raccolta di video lezioni e laboratori realizzata dal Festival con contenuti originali e contributi di Enti e Partner per la regia di Davide Coero Borga.

Con Gabriella Paolini, coordinatrice attività di Training e e-learning GARR, cercheremo di capire come funziona Internet attraverso un video/laboratorio rivolto ai più piccoli. Con strumenti di uso casalingo costruiremo la nostra rete e cercheremo di capire con semplici gesti il suo funzionamento e la sua complessità.

Inoltre, come anteprima del Festival, è già disponibile online la Pillola di scienza “Come funziona davvero Internet?” Un viaggio per scoprire come funziona la rete che usiamo tutti i giorni e la cui esistenza diamo ormai per scontata.

Proveremo così a rispondere ai dubbi che spesso ci poniamo: le connessioni Internet sono davvero invisibili? Esistono cavi che girano tutto il mondo per permetterci di comunicare con tutti i Paesi? Come funziona realmente la rete e quali sono i suoi segreti? Un’occasione per approfondire la conoscenza sul digitale e promuovere un uso più consapevole di Internet e delle sue applicazioni.

Tutti gli incontri del Festival sono gratuiti per le scuole e per gli insegnanti, con prenotazione obbligatoria per tutte le attività didattiche scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Maggiori informazioni