Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

  • News e Eventi
  • Il ratto di Europa: uno spettacolo alla velocità della luce
Il ratto di Europa: uno spettacolo alla velocità della luce

Il ratto di Europa: uno spettacolo alla velocità della luce

Dal 10 al 13 novembre al Romaeuropa festival GARR è protagonista ne "Il ratto d'Europa", spettacolo distribuito di Giorgio Barberio Corsetti che ritrae un’Europa sospesa tra i fasti della sua storia e le attuali trasformazioni economiche, culturali e sociali.

La rete trascende la sua funzione di medium e diventa essa stessa luogo creativo e oggetto di riflessione artistica. Dopo l’esperienza di Innovating Colosseo, il regista crea con il suo spettacolo distribuito tra l’Aula Ottagona e Palazzo Altemps una vera macchina del tempo, e ciò è reso possibile grazie alla rete GARR.

In quest’occasione, la rete consente infatti di collegare virtualmente siti d’eccezione in una sperimentazione che frammenta lo spazio scenico, riunificando luoghi distanti in un’unica rappresentazione digitalmente aumentata.

L’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano e Palazzo Altemps sono i due luoghi che ospitano il pubblico. Gli attori interagiscono dalle due sedi in diretta grazie all’ubiquità della rete, mentre gli spettatori vivono la performance da due diverse prospettive.

Dal punto di vista tecnologico, la novità di questo spettacolo è la possibilità di trasmettere i segnali audio-video direttamente sulla fibra ottica senza utilizzare il tradizionale modello della trasmissione di Internet, basato sull’Internet Protocol (IP). È la prima volta che questo sistema di trasmissione viene usato nell’ambito di una performance artistica dal vivo. In questo modo, lo spettacolo va davvero alla velocità della luce, che sulla fibra ottica viaggia a circa 200mila chilometri al secondo.

Per maggiori informazioni: