Borse di Studio Orio Carlini

Bando Borse di Studio Orio Carlini 2022

Un'opportunità per sviluppare 10 idee su infrastrutture e servizi digitali innovativi in qualsiasi disciplina

Cosa offriamo?

Dieci borse di studio “Orio Carlini” da 12 mesi (prorogabili) e del valore di 19.000 euro lordi ciascuna, per realizzare dei progetti di studio e ricerca, da svolgere presso un’università o di un istituto di ricerca collegato alla rete GARR, oppure presso una sede GARR.
Queste borse sono dedicate a ricercatrici e ricercatori con meno di 30 anni, la passione per l’ICT e un’idea innovativa da sviluppare.

Chi può partecipare?

Possono partecipare alla selezione giovani laureate e laureati, nati dal 1 gennaio 1992 e con padronanza delle lingue italiana e inglese. Di seguito i requisiti obbligatori

  • Data di nascita a partire dal 1 gennaio 1992
  • Laurea triennale, magistrale, specialistica o a ciclo unico, conseguita presso università o istituti di istruzione universitaria italiani o dell’Unione Europea, o un titolo riconosciuto equipollente.
  • Cittadinanza italiana, europea o altra purché si soddisfi una di queste condizioni:
    • Essere di madrelingua italiana;
    • Essere di madrelingua inglese, con conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B1 o superiore);
    • Essere di altra lingua madre, purché:
      • in possesso di un certificato di competenza nella lingua italiana (ad esempio CILS) di livello C1 o superiore;
        Oppure
      • in possesso di un certificato di competenza nella lingua inglese (ad esempio ESOL, IELTS o TOEFL) di livello C1 o superiore, e con conoscenza della lingua italiana parlata e scritta (livello B1 o superiore).

Tutti i requisiti per l'ammissione alla selezione devono essere posseduti alla data di presentazione della candidatura.

Come partecipare?

I documenti

Per candidarsi, è necessario compilare il form online, allegando:

Le candidature dovranno essere inviate entro le 12.00 del 12 settembre 2022.

Il progetto di studio e ricerca

I progetti di studio e ricerca devono vertere sulle tematiche ICT e in particolare sullo sviluppo di infrastrutture e servizi digitali innovativi in contesti multidisciplinari. Il tema specifico dovrà essere individuato autonomamente dal/la candidato/a. Nel progetto andranno messi in risalto: il ruolo delle infrastrutture digitali (come la rete e i servizi GARR) per la sua realizzazione; la sua rilevanza per lo sviluppo di infrastrutture e servizi digitali innovativi e l’impatto atteso a breve e medio termine.

Qualche esempio? Ecco i progetti realizzati nelle scorse edizioni! 

La struttura ospitante

Coloro che desiderano partecipare dovranno individuare autonomamente:

  • la struttura presso la quale essere ospitati in caso di assegnazione della borsa di studio;
  • un tutor interno alla struttura che seguirà il progetto e che sarà disponibile a partecipare alle attività periodiche di revisione delle attività organizzate da GARR.

Importante: i contatti con la struttura ospitante devono essere presi prima di presentare la domanda, in quanto è necessaria una document lettera da parte della direzione, dipartimento o sezione della struttura che attesti la disponibilità ad ospitare il o la borsista (15 KB) in caso di assegnazione della borsa. Per questa ragione, il progetto da presentare deve essere in linea con le attività e gli interessi di ricerca della struttura scelta. Ciò vale anche nel caso ci si voglia proporre per una borsa di studio presso GARR.

Come avviene la selezione?

Le candidature inviate saranno valutate da un’apposita Commissione esaminatrice nominata dal Presidente GARR. La Commissione esaminatrice valuterà le domande in base al progetto di ricerca, ai titoli presentati e ad un colloquio e stilerà una graduatoria a proprio insindacabile giudizio.
Ai fini della valutazione del progetto di ricerca verranno considerati elementi premianti l’originalità, l’innovazione e l’applicabilità a breve termine degli argomenti proposti.

Quando iniziano le borse?

I progetti finanziati con le borse di studio GARR “Orio Carlini” inizieranno a partire dal 16 novembre 2022.

Perché diventare borsista GARR?

I borsisti e le borsiste GARR hanno l'opportunità di fare ricerca e sperimentazione su tematiche ICT in qualsiasi ambito disciplinare, di dare forma al loro progetto e realizzare servizi digitali sfruttando le potenzialità dell'infrastruttura GARR e dei suoi servizi. GARR, la rete italiana dell’istruzione e della ricerca, è prima di tutto una rete di persone, una comunità di esperti che credono nel valore della formazione.

Vincere una borsa di studio Orio Carlini offre opportunità di formazione e di partecipazione agli eventi della comunità GARR, come il workshop e la conferenza annuali, per i quali è possibile proporre dei contenuti.

I progetti migliori, inoltre, avranno la possibilità di concorrere al Future Talent Programme della rete europea GÉANT, e di essere presentati a TNC, la più prestigiosa conferenza europea sul networking della ricerca. I borsisti e le borsiste GARR hanno così l’opportunità di entrare in contatto con gli esperti che stanno realizzando l’evoluzione dell’ICT nel nostro paese, in Europa e in tutto il mondo.

Alcune storie di successo? Ecco delle testimonianze da chi ha vissuto questa esperienza e l’ha voluta raccontare.

Testo informativo sulla selezione per le Borse di Studio GARR, per partecipare fare riferimento al testo integrale del bando. Scarica il bando

Per saperne di più

Per maggiori informazioni sulla selezione e/o sulla modalità di presentazione dei progetti di studio e ricerca di attività, e per proporre attività da svolgere presso le sedi GARR, scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il regolamento completo delle borse di studio GARR è disponibile qui

Trattamento dei dati

I dati personali richiesti ai candidati saranno raccolti e trattati presso la Direzione del Consortium GARR in ottemperanza del Regolamento UE 679/2016 in materia di protezione dei dati personali unicamente per la gestione della Selezione e per la formazione di eventuali ulteriori atti alla stessa connessi. Il mancato conferimento dei dati comporterà, a seconda dei casi, l’esclusione dalla Selezione o l’esclusione della valutabilità di eventuali titoli posseduti. Leggi l’informativa sulla privacy.

Bando N. 01/22