This site uses cookies to improve services and experience of readers. If you decide to continue browsing we consider that you accept their use.

We have updated the Privacy Policy and the Cookies Policy to make them clearer and more transparent and to introduce the new rights that the Regulation guarantees you.

GARR, News, CNR

Portolan

Portolan esplora la rete con Android

l'Università di Pisa e l'Istituto IIT/CNR di Pisa hanno progettato, implementato e quindi installato (Gennaio 2013) il primo sistema mobile crowdsourcing basato su smartphone (Android) per esplorare mediante Traceroute la struttura di Internet.

Con Portolan lo smartphone oltre a svolgere le comuni funzioni per il quale è stato progettato, assume il ruolo di vantage point che invia Traceroute verso un certo numero di IP target fornitigli dal server presso il quale si è registrato.

Rispetto ai progetti classici attuali (CAIDA, DIMES, etc.), Portolan ha migliorato sensibilmente la conoscenza della struttura topologica di Internet in termini di links tra Autonomous Systems. I dati raw di Traceroute acquisiti vengono messi a disposizione della comunità scientifica internazionale.
http://portolan.iet.unipi.it/data/traceroute/

L’interesse mostrato dalle centinaia di utenti collegati nei due anni trascorsi dal lancio della versione mobile di Portolan ci ha spinto a coinvolgere un più ampio bacino di utenza implementando Portolan su desktop per Linux, Mac e Windows. Aumentando il numero di vantage point migliora chiaramente la struttura topologica di Internet che possiamo inferire.
L'installazione del pacchetto Portolan/Desktop, scaricabile all'indirizzo http://portolan.iet.unipi.it/download/, è molto semplice. Attualmente l'applicazione è in versione beta. Nonostante tale applicazione sia stata testata a lungo da un folto gruppo di ricercatori pisani, segnalazioni di bug e commenti sono benvenuti. Viceversa, il pacchetto Portolan/smartphone è scaricabile direttamente dal Google Play Store.

Come incentivo all’uso di Portolan (sia mobile che desktop), l'utente può contare su un set di tool (richiamabili premendo/cliccando un tasto) tramite i quali può acquisire molte informazioni relative all'Internet cui l'utente medesimo è collegato.

Maggiori informazioni