Questo sito utilizza i cookie per fornire servizi.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

  • Infrastrutture
  • Rete internazionale

Rete internazionale

La rete GARR è interconnessa ad alta capacità alle reti della ricerca e dell’istruzione di tutto il mondo. Insieme alle altre reti europee, GARR è membro della associazione che governa e gestisce la dorsale europea della ricerca GÉANT, una “super-rete” in fibra ottica allo stato dell’arte che interconnette tutte le reti della ricerca europee con collegamenti multipli fino a 100Gbps.

GÉANT è a sua volta interconnessa a livello globale con le Americhe, l’Asia, l’Africa e l’Australia e, grazie a progetti dedicati, è in grado di arrivare anche nelle aree più remote del pianeta per raggiungere infrastrutture di ricerca uniche e metterle a disposizione degli studiosi.

L’interconnessione della rete nazionale a GÉANT e la possibilità di contribuire a guidarne l’evoluzione è fondamentale per gli utenti GARR perché permette loro di essere parte dei grandi progetti di ricerca internazionali di oggi e di domani e garantire le collaborazioni interdisciplinari con tutto il mondo.

Con oltre 50 milioni di utenti, GÉANT è oggi una delle reti più estese e complesse esistenti al mondo. Si tratta di una rete a doppio livello, ottico e IP, che permette di offrire, oltre ai servizi di connettività a banda ultralarga, anche la realizzazione di collegamenti ottici diretti in ambiente multidominio internazionale. In questo modo è possibile rispondere alle esigenze delle comunità di utilizzatori più avanzate a livello globale, come ad esempio quelle della fisica delle alte energie, della radioastronomia e del supercalcolo.

La rete europea GÉANT

GÉANT è la dorsale europea ad altissima capacità che interconnette le reti della ricerca e dell’Istruzione Europee con collegamenti multipli di 100Gbps e offre servizi avanzati alle grandi infrastrutture di ricerca e all’intera comunità scientifica, dell’istruzione e della cultura in Europa.
Ad oggi, GÉANT interconnette oltre 50 milioni di utenti in circa 10.000 istituzioni scientifiche, educative e culturali in tutto il continente. Grazie alle tecnologie allo stato dell’arte, oltre 1.000 Terabyte di dati sono trasferiti ogni giorno sulla dorsale di GÉANT.

Oggi su GÉANT sono disponibili circuiti a 100 Gbps e la rete è già ora progettata in modo da poter agevolmente scalare ad un aggregato di 8 Tbps (Terabit per second).
La rete GÉANT inoltre è caratterizzata da elevati livelli di disponibilità e da una gestione efficiente delle operazioni che permette una risoluzione di eventuali problemi in tempi molto brevi, anche grazie alla costante comunicazione e collaborazione con tutte le reti della ricerca europee.

GÉANT, oggi alla sua quarta generazione, è finanziata congiuntamente dalla Commissione Europea e dalle reti della ricerca dell’istruzione di tutta Europa, tra cui GARR. Sono le reti della ricerca e dell’istruzione europee a gestirla e guidarne l’evoluzione attraverso i suoi organi di governo.
La sua infrastruttura e i suoi servizi evolvono costantemente grazie alla ricerca congiunta portata avanti anche all’interno di specifici progetti finanziati dalla Commissione Europea: in questo modo, da 20 anni GÉANT e le reti della ricerca Europee restano all’avanguardia delle tecnologie di telecomunicazione e continuano a supportare le esigenze degli utenti della ricerca e dell’istruzione in tutta Europa.

Mappa topologica di GÉANT

Cross border fiber

La gran parte della connettività internazionale diretta di ricerca della rete GARR passa attraverso l’interconnessione a GÉANT. Grazie anche alla posizione geografica dell’Italia, sono stati negli anni realizzati dei collegamenti diretti con le reti della ricerca e dell’istruzione di alcuni dei Paesi nostri vicini.
Questi collegamenti, detti Fibre Transfrontaliere o Cross Border Fiber, sono complementari a quello con GÉANT e hanno da un lato la funzione di incanalare il traffico di rete diretto tra due Paesi confinanti, magari a beneficio di una specifica collaborazione, dall’altro una funzione di mutuo backup nel caso, pur improbabile, che il collegamento a GÉANT di uno dei due Paesi sia momentaneamente indisponibile.
Sono attualmente attivi collegamenti transfrontalieri con Svizzera e Slovenia, mentre è in fase di progettazione una Cross Border Fiber con la Francia.

Mappa Cross Border Fiber

Collegamenti intercontinentali

Grazie alle sue collaborazioni e alle sue estensioni intercontinentali GÉANT e, attraverso di essa, le reti della ricerca europee sono interconnesse a oltre 100 Paesi. GÉANT gestisce direttamente specifici progetti di connettività verso il Mediterraneo, l’Africa e l’Asia Centrale, ed è parte di progetti di connettività tra Europa e America Latina, Caraibi, Estremo Oriente e Pacifico. Infine, collaborazioni per una migliore connettività di ricerca tra l’Europa e il Nord America sono da sempre in atto con le reti statunitensi Internet2 ed ESnet e la canadese CANARIE.

Approfondimenti

GÉANT Global Connectivity map