Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

GARR, News, Conferenze, Eventi

Conferenza GARR 2018

Online le presentazioni della Conferenza GARR 2018

Sono ora disponibili tutti i filmati degli interventi e le presentazioni effettuate in occasione della Conferenza GARR, ospitata quest’anno dall’Università di Cagliari dal 3 al 5 ottobre, nei locali del Polo umanistico di Sa Duchessa.

È stata un’edizione ricca di interventi prestigiosi su temi che stanno cambiando il modo di fare ricerca e che hanno un impatto significativo sulle nostre vite: Intelligenza Artificiale, Internet of Things, Open Data, Cybersecurity, Industria 4.0.

Con circa 230 partecipanti, la conferenza è stata un’occasione importante di confronto tra persone che condividono lo stesso interesse sui temi di ICT e innovazione.
Tra gli ospiti della Conferenza ci sono stati Andrea Cioffi, Sottosegretario allo Sviluppo economico, Raffaele Paci, Vicepresidente della Regione Sardegna, Maria Del Zompo, Rettore Università di Cagliari, Elio Catania, Presidente di Confindustria Digitale, Francesco Profumo, Presidente della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Bruno Kessler, Sauro Longhi, Rettore dell'Università Politecnica delle Marche e Presidente del GARR.
Circa 30 keynote speaker di rilievo internazionale e tanti altri lavori di ricerca che sono stati presentati da gruppi di ogni disciplina: dalla radioastronomia all’archeologia, dal turismo all’astrofisica, dall’industria all’agricoltura di precisione.

Alcuni tra gli interventi in programma

  • Chiara Di Guardo, Prorettore all’innovazione dell’Università di Cagliari, ha presentato alcuni progetti di ricerca di successo made in Sardegna, mentre Raffaele Paci, Vicepresidente della Regione Sardegna, partendo dallo stato della ricerca in Sardegna ha illustrato i progetti per le grandi infrastrutture di ricerca di domani;
  • Tavola rotonda: “AI (R)evolution”, moderata dal giornalista Stefano Birocchi, in cui è stata affrontata la strabiliante evoluzione di questa disciplina negli ultimi anni e in cui si è discusso di come questa potrà cambierà non solo la scienza e la tecnologia, ma anche le nostre vite. Tra i partecipanti il Sottosegretario allo Sviluppo economico Andrea Cioffi ed importanti esperti del settore tra cui il presidente di AI*IA Piero Poccianti, il professore Giuseppe Attardi (Università di Pisa e GARR) e Luca Ruggieri dell’Agenzia per l’Italia Digitale.
  • Tavola rotonda: “Industria 4.0: the Italian way” una chiacchierata tra Francesco Profumo (Presidente Compagnia di San Paolo e Fondazione Bruno Kessler), Elio Catania (Presidente Confindustria Digitale) e Sauro Longhi (Rettore Università Politecnica delle Marche e presidente GARR) sulle sfide da affrontare e le opportunità da cogliere perché Industria 4.0 non sia solo uno slogan ma un’occasione di crescita per il nostro Paese, e su quale ruolo ricerca e istruzione possono giocare in questo processo.

Molto apprezzata dai partecipanti è stata la sessione su cybersecurity del 3 ottobre, con l’“hacker buono” Stefano Zanero, del Politecnico di Milano che ha raccontato come anticipare le mosse dei malintenzionati digitali mentre Pier Luca Montessoro (Università di Udine) e Giorgio Giacinto (Università di Cagliari) ci hanno parlato dell’arte della “guerra” della sicurezza e di algoritmi che ingannano e sono ingannati.

La conferenza si è conclusa con il tema degli Open Data e dell’Open Science, con la presentazione di esperienze di successo in ambiti che spaziano dall’archeologia alle nanoscienze.
Tra gli speaker più apprezzati: Shalini Kurapati che ha presentato l’esperienza di data management della Università di Tecnologia di Delf.

Maggiori informazioni