Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Reti metropolitane: a Pisa un workshop per innovare in rete

GARR, News, Eventi

Reti metropolitane: a Pisa un workshop per innovare in rete

Il 7 febbraio GARR organizza, presso l’Università di Pisa, una giornata per celebrare i successi delle esperienze pionieristiche di vent’anni fa e per riflettere sugli scenari futuri a partire dalle esperienze delle reti metropolitane e regionali.

Tra gli obiettivi del workshop, organizzato da GARR e Università di Pisa, c’è quello di delineare un modello nuovo, partendo dalle esperienze del passato, e tracciare una visione di lungo periodo.

La giornata, ospitata dall’Università di Pisa presso la Sala Gerace del Dipartimento di Informatica, sarà un importante momento di confronto al fine di condividere risorse e punti di vista differenti per rafforzare il ruolo che la comunità della ricerca da sempre ha avuto per fornire impulso all’innovazione.

In programma ci sono gli interventi dei protagonisti del progetto GARR-B, di cui si festeggia il 20° anniversario e che ha rappresentato un vero e proprio salto di qualità per la rete nazionale che ha potuto contare da allora su una maggiore capillarità grazie agli interventi fatti sui territori.

Il Programma GARR-B, finanziato nel 1997 dal MIUR/MURST con circa 153 miliardi di lire, consisteva in due progetti principali: lo sviluppo della rete geografica nazionale della ricerca "GARR-B WAN" coordinato dall'INFN e quello della promozione di sviluppo di reti metropolitane "GARR-B MAN", costituito da 28 sottoprogetti e coordinato dall'Universita' di Napoli Federico II.

Quali valori e modelli di allora sono ancora validi oggi? Quali evoluzioni si stanno già delineando all’orizzonte? Su questi e altri temi ci si interrogherà nel pomeriggio con una tavola rotonda con gli attori delle principali reti territoriali presenti in Italia con l’obiettivo di delineare i requisiti della comunità e mettere in comune buone pratiche, idee innovative per continuare a guidare il processo di sviluppo nell’ambito del networking.

Maggiori informazioni