Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

GARR, News, Eventi, Formazione, Borse di studio

Borsisti Day 2019

Borsisti Day 2019

Giovedì 27 giugno 2019 ha luogo il Borsisti Day, la giornata di incontro con i vincitori delle borse di studio GARR "Orio Carlini" che permette a questi giovani ricercatori di condividere i risultati raggiunti con i componenti del Comitato Tecnico-Scientifico GARR, i referee interni e la direzione GARR.

Presenti all’evento, nella prima parte della giornata: Carmine Scarpitta, dell’Università di Roma Tor Vergata (Ingegneria Elettronica) con il progetto SDN Architecture for IPv6 Segment Routing Enabled Networks; Luca Coviello, della Fondazione Bruno Kessler di Trento con Multimodal Deep Neural Networks Applied to Precision Agriculture for Food Quality Monitoring; Pietro Mandreoli, dell’Università di Milano (Bioscienze) con Portabilità su GARR Cloud di un servizio Galaxy on-demand basato su tecnologia INDIGO-DataCloud; Francesca Giovannetti, dell’Università di Bologna (Filologia Classica e Italianistica) con il progetto Digital Scholarly Semantic Publisher (DSSP). Piattaforma online per la trasformazione di digital scholarly publications in grafi di conoscenza RDF e Marta Catillo, dell’Università del Sannio (Ingegneria) con Costruzione di un machine learning Intrusion Detection System.

Nella seconda parte della giornata, presentano Laura Redapi, Università di Firenze (Fisica e Astronomia) con HEPMED: an engine for data mining in High Energy Physics and Medical Science; Agnese Sbrollini, dell’Università Politecnica delle Marche (Ingegneria Biomedica) Sistema di Monitoraggio Cardiovascolare in-Cloud per la Prevenzione della Morte Cardiaca Improvvisa da Sport; Enrico Pietrocola del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano) con Prassi e strumenti nell’apprendimento musicale a distanza in supporto a sistemi di videoconferenza; Francesco Caturano dell’Università di Napoli (Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione) con Docker Security Playground – DSP: piattaforma a microservizi per la virtualizzazione di scenari di Network Security e infine Silvia Tofani, Sapienza Università di Roma (Ingegneria dell'Informazione, Elettronica e Telecomunicazioni) con il progetto di Progettazione e caratterizzazione di antenne ad onda leaky ad alta direttività per lo sviluppo di comunicazioni wireless nel terahertz.

L’intero evento è pubblicato in streaming su www.garr.tv

Scopri di più sulle storie di borsisti GARR