Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

GARR, News, Formazione, Borse di studio

Borse "Orio Carlini"

Ecco i nuovi 10 borsisti Orio Carlini

Sono state assegnate le 10 di Studio Orio Carlini 2019 per attività di applicazione di tecnologie innovative per lo sviluppo delle infrastrutture digitali e dei loro servizi in contesti multidisciplinari.

Gli argomenti dei progetti vincitori spaziano dall'ingegneria, alla fisica, alla matematica passando per la filologia e prevedono progetti di sviluppo di servizi web, strumenti cloud e machine learning.

I borsisti selezionati svolgeranno le loro attività presso enti e istituzioni scientifiche, culturali e accademiche collegate alla rete GARR, nello specifico:

  • Sara Raggiunto dell’Università Politecnica delle Marche;
  • Beatrice Nava dell’Università di Bologna;
  • Anna Valeria Guglielmi e Federico Mason dell’Università degli Studi di Padova;
  • Luca Alessandrì dell’Università degli Studi di Torino;
  • Luigi Berducci dell’INFN Sezione di Roma Tre;
  • Jacopo Taccucci dell’Università degli Studi di Perugia;
  • Mariapia Raimondo e Carlo Abate dell’Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli";
  • Stefano Di Lorenzo dell’ INFN - LNGS Assergi L'Aquila.

Questa edizione ha visto una grande partecipazione, segno di un grande interesse nei confronti di questa opportunità di ricerca. Il primo appuntamento con i vincitori sarà il Borsisti Day previsto per marzo.

Ma le opportunità per i giovani ricercatori non sono finite, infatti è aperto un nuovo bando a sportello per progetti tecnologici da sviluppare presso le sedi GARR di Roma, Milano e Bari.

Maggiori informazioni