Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Open Science: presentazione della mappatura delle iniziative nazionali

GARR, News, Cloud

Open Science

Open Science: presentazione della mappatura delle iniziative nazionali

Il progetto EOSC-Pillar, coordinato da GARR, presenterà i risultati della mappatura delle iniziative nazionali di open science in un webinar che si terrà venerdì 3 aprile 2020, alle 13.

EOSC-Pillar è uno dei quattro progetti regionali con il compito di facilitare lo sviluppo di iniziative nazionali dedicate all’open science e ai dati per assicurare che esse diventino pilastri della European Open Science Cloud (EOSC) dopo il 2020.

La mappatura ha coinvolto più di 2000 istituzioni attive in diversi campi con l'obiettivo di ottenere un'istantanea dello stato dell'arte delle iniziative nazionali. Il webinar rappresenta un'opportunità per riflettere sull'attuale panorama delle iniziative nazionali in Austria, Belgio, Francia, Germania e Italia, e per interagire non solo con gli autori dello studio, ma anche con esperti dell'ecosistema EOSC.

In questo progetto, GARR svolge un ruolo da protagonista, coordinando un gruppo di organizzazioni tra cui: CINECA, CMCC, CNR, INFN e Trust-IT per l’Italia, l’Università di Vienna, per l’Austria; l’Università di Ghent, per il Belgio; CINES, CNR, IFREMER, INRA, INRIA, e INSERM per la Francia; DKRZ, Fraunhofer, GFZ e KIT per la Germania. Oltre a coordinare il progetto, GARR anima l'iniziativa nazionale ICDI (Italian Computing and Data Infrastructure), che coinvolge alcuni tra i maggiori enti di ricerca italiani impegnati nella diffusione della open science.

Che cos’è EOSC?

EOSC è la piattaforma promossa dalla Commissione europea per offrire a 1,7 milioni di ricercatori europei e a oltre 70 milioni di professionisti coinvolti in attività legate a scienza e tecnologia un ampio spettro di servizi per la gestione dei dati della ricerca. EOSC si configura come un 'sistema di sistemi' che federa le attuali e future infrastrutture di ricerca e servizi ad oggi offerti a supporto della ricerca in modo frammentato e spesso 'compartimentale' rispetto le diverse discipline, comunità e stati membri.

Maggiori informazioni