• News e Eventi
  • Il collegamento con GÉANT si fa 2 volte più veloce

GARR, News, GÉANT, GARR-T

GÉANT

Il collegamento con GÉANT si fa 2 volte più veloce

Dal 30 giugno è stata raddoppiata la capacità del collegamento alla rete europea della ricerca GÉANT, che è passato da 200 a 400 Gbps complessivi.

GARR è connessa alla rete GÉANT attraverso un doppio collegamento che si appoggia ai due PoP di Milano (MI01-Lancetti ed MI02-Caldera).

L’upgrade di capacità verso la rete paneuropea della ricerca si inquadra nel processo di evoluzione della rete GARR-T che sta portando alla ridefinizione e all’avanzamento dell’architettura di rete e delle sue principali componenti tecnologiche, basato su una revisione in ottica disaggregata dell’infrastruttura e dei servizi.

Parallelamente è in corso di implementazione il progetto GN4-3N di evoluzione dell’infrastruttura di rete GÉANT, che sta attivando i nuovi collegamenti geografici sulla tecnologia ottica Infinera, anche in questo caso con un modello di rete parzialmente disaggregato, incluso il collegamento a 100 Gbps della dorsale nazionale con il sito del CERN (CERN1).

GÉANT, la “super-rete” in fibra ottica che interconnette tutte le reti della ricerca europee con collegamenti fino a multipli di 100 Gbps è in grado di arrivare già da subito fino a 8 Tbps.

L’interconnessione della rete nazionale a GÉANT e la possibilità di contribuire a guidarne l’evoluzione è fondamentale per la comunità scientifica GARR perché permette agli utenti di essere parte attiva dei grandi progetti di ricerca internazionali di oggi e di domani e garantire le collaborazioni interdisciplinari con tutto il mondo.

Maggiori informazioni