Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Scuola a rete in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities

GARR, News, Eventi, Progress In Training

Digital Cultural Heritage

Scuola a rete in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities

Il 16 febbraio, presso l'Istituto Luigi Sturzo di Roma, il GARR, rappresentato dal suo direttore Federico Ruggieri, ha siglato l’accordo per la partecipazione al progetto di formazione dal titolo "Scuola a rete in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities" , finalizzato alla realizzazione di una scuola virtuale internazionale per l'acquisizione di competenze nel settore del digitale applicato ai beni culturali, all'arte e alle scienze umane.

Il progetto, coordinato dall'Associazione delle Istituzioni di Cultura Italiane (AICI), vede l’adesione di numerose organizzazioni culturali italiane, tra cui Dipartimenti Universitari, alcuni Istituti del CNR, il Consorzio BAICR , Fondazioni ITS (Istituti Tecnici Superiori), Accademie, Musei, ISIA, il nodo italiano della Infrastruttura di Ricerca Europea DARIAH e gli Stati Generali dell'Innovazione.
Il meeting del 16 febbraio sarà presieduto dall'On. Luigi BERLINGUER,Presidente del Comitato per lo Sviluppodella Cultura scientifica e tecnologica del MIUR; la discussione si aprirà con un'introduzione a cura del Dott. Carmine MARINUCCI, Segretario Generale AICI e vedrà l'intervento del direttore Federico Ruggieri. Il GARR, nell’ambito del presente accordo, si propone con la formazione a distanza sia di far comprendere e valorizzare le potenzialità delle infrastrutture digitali principalmente al personale non tecnico di Università, Enti di Ricerca, Istituzioni Culturali e Scuole, che di fornire un’elevata specializzazione nello sviluppo e gestione di infrastrutture digitali all’avanguardia per le tecnologie e le metodologie utilizzate, compensando il gap digitale con le altre nazioni europee. In questo contesto GARR ha già realizzato un corso di Formazione A Distanza di “Comprensione e valorizzazione delle Infrastrutture Digitali” e ha tenuto un Master di II Livello in collaborazione con l’Università di Bari dal titolo “Metodologie e tecnologie per lo sviluppo di infrastrutture digitali"(http://www.progressintraining.it).

Inoltre GARR collabora da molti anni con i Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare per la progettazione e la realizzazione di corsi di formazione professionale, erogati principalmente in modalità E-Learning.

Maggiori informazioni