Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo aggiornato la Privacy Policy e la Cookie Policy per renderle più chiare e trasparenti e per introdurre i nuovi diritti che il Regolamento ti garantisce.

  • News e Eventi
  • Scuola digitale: GARR lancia una sfida tra scuole superiori

GARR, Europa, Scuola, Università, News, Progetti

Scuola digitale

Scuola digitale: GARR lancia una sfida tra scuole superiori

GARR lancia una sfida alle scuole superiori per la creazione del prodotto multimediale digitale più innovativo, in un vero e proprio contest all’interno del progetto europeo Up2U.

Il concorso è parte di un progetto più ampio: un percorso gratuito di supporto all’uso delle principali metodologie didattiche incentrate sul digitale.
Tutte le scuole sono invitate a partecipare al pilot italiano coordinato da GARR nell’ambito del progetto europeo Up to University (Up2U).

IL CONTEST

All’interno del percorso gli studenti delle classi superiori saranno chiamati a realizzare oggetti multimediali innovativi e il gruppo che avrà realizzato il miglior progetto vincerà un viaggio premio per presentare il proprio lavoro durante Didacta, il più importante appuntamento fieristico sul mondo della scuola, che si svolgerà a Firenze dal 9 all’11 ottobre 2019.

COME PARTECIPARE?

Per maggiori informazioni sui tempi e le modalità di partecipazione al pilot e alla competizione, vi invitiamo a prendere visione del video informativo.

CHE COS’È IL PROGETTO UP2U?

Il progetto Up2U (finanziato dalla Commissione Europea nel programma quadro Horizon 2020) intende superare il gap esistente tra scuola e università attraverso una migliore integrazione tra apprendimenti formale/informale e tra tecnologie/metodologie didattiche. Si tratta di un percorso aperto e gratuito per per aiutare le scuole nell’uso delle principali metodologie didattiche incentrate sul digitale. UP2U si rivolge a tutti gli studenti delle scuole secondarie di II grado e ai loro docenti perciò possono prendere parte al progetto Licei e Istituti superiori di tutto il territorio nazionale.

I PARTNER DEL PROGETTO

Oltre a GARR, per l’Italia partecipa al progetto l’Università Sapienza di Roma. A livello internazionale, tra i partner principali ci sono: GÉANT, la rete europea delle reti della ricerca, e il CERN.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI